La farsa dei processi Vaticani….

1200px-Basilica_di_San_Pietro_in_Vaticano_September_2015-1a

Cesare Baronio – In questi giorni il Vaticano è al centro dell’attenzione delle testate giornalistiche e dell’opinione pubblica per due processi di notevole importanza. Il primo riguarda le accuse nei confronti del cardinale Giovanni Angelo Becciu e altri nove coimputati su presunti illeciti nella gestione dei fondi destinati alla carità del Papa e il secondo riguarda le accuse di abusi sessuali avvenuti nel pre seminario, all’interno delle mura vaticane.

Io, no vax nell’inferno del covid…

Screenshot_2021-10-08-13-46-50-191_com.whatsapp (1)

Intervista a Italo Villani, dipendene della Ischia Servizi che ha sconfitto il covid. “Vaccinatevi”, questo virus uccide, sono un miracolato.”Una storia a lieto fine che oggi il dipendente può raccontare. L’inferno, il caschetto e poi il miracolo. Oggi Villani è tornato a casa e sta bene, lo abbiamo incontrato per l’intervista esclusiva al Golfo. Italo come stai? Ora bene, mi sto riprendendo lentamente, piano piano sto riacquistando le forze. Il recupero sarà lento e a lungo termine ma il peggio è passato. Come hai scoperto di essere positivo? E’ iniziato tutto con un po’ di febbre, man mano che passavo i giorni, stavo sempre peggio, il respiro sempre piu’ corto.

Hub vaccini senza dottoresse…

67182160_2373425762695339_6785136884080181248_n

Valentina Scaglione e Jessica Vuoso non inietteranno piu’ vaccini all’hub del palazzetto. L’asl non gli ha rinnovato il contratto. Una notizia che getta nello sconforto chi le ha conosciute bene e chi dovrà ancora vaccinarsi. Professionali e disponibili hanno retto il peso di migliaia di utenti durante l’estate. Sole solette hanno vaccinato migliaia di persone. Ora vengono “messe da parte”. La Rossetti piange e non capisce il perchè di questa beffa. In terra ferma altri 20 medici si sono visti non rinnovato il contratto. La nostra Asl fa acqua da tutte le parti. La domanda nasce spontanea:” chi vaccinerà ora?

La “Locanda” che tutti vorrebbero…

1632285775801

Senza nulla togliere a Ivano Veccia, che ha conquistato con la sua Capricciosa, il trofeo come miglior pizza del 2021, c’è un altro pizzaiolo che si fa largo con le sue pizze. Nico Iacono usa 5 farine diverse e una lievitazione di 36 ore, oltre al lievito madre. Alla Locanda di Vito, in quel del Cuotto a Panza, il giovane pizzaiolo non ha mai deluso i suoi clienti. Da Giugno a Settembre, il locale di Vito Calise, nipote del piu’ famoso Nello (ex Limoneto) ha servito  oltre 4000 coperti senza una sbavatura. Lui è l’oste per antonomasia. La pizza è la migliore dell’isola ma anche la cucina ha i suoi punti di forza.

Ischia come Madera?

242181380_4874512142577458_8255131258666201171_n

Paolo Baiocco posta su facebook questa foto. Senso unico, pista ciclabile e marciapiede, siamo a Madera. Perchè non farlo anche da noi, nel comune d’Ischia?Dai semafori a scendere fino al porto e verso la sopraelevata. Solo il senso unico ci permetterà di vivere il traffico in modo sereno e scorrevole. Volere e potere. Potrebbe essere il prossimo slogan per Enzo. E non venitemi a dire non si può fare!

Le panchine della discordia…

IMG-20210911-WA0000

Un lettore ci segnala un quesito. La strada che dal porto porta verso Fiaiano, all’altezza del serbatoio nella curva sono presenti due panchine. Dopo l’ampliamento della carregiata, il marciapiede era libero, nel tempo sono spuntate due panchine, visibili nella foto. La domanda è: ” le panche sono autorizzate o meno dal comune d’Ischia?” Sembrerebbe che agli atti non ci sia nulla di ufficiale. Potrebbe essere un’iniziativa di un privato? Giriamo la segnalazione all’ufficio tecnico del comune d’Ischia per la risposta. E’ d’obbligo ricordare che se tutti improvvisano, senza permesso, la legge viene calpestata.

Il primo passo verso la rinascita…

facebook_1631208710987_6841785221331772246

Quando passo una notte in bianco, di quelle che non ti scordi, il giorno dopo accade sempre qualcosa d’imprevisto sia buono che cattivo. Nel 2001 l’attacco alle torri gemelli. Stamattina vedo la foto del mio amico Giovanni Monti che riesce a stare in piedi. Una gioia immensa invade il mio cuore, il rito si è ripetuto. “Dio c’è”, la scritta che capeggiava su tutte le autostrade d’Italia rimane l’unica cosa a cui credere. Forza amico mio ti seguirò e pregherò per te perchè meriti un’altra opportunità.

M.d’A.

Becciugate…

120612160-5eb3eaa9-572f-4357-84cb-bd7b0e279043

Cesare Baronio – Sembra proprio che il prossimo 5 ottobre andrà in scena la seconda puntata della Saga “processo a Becciu”. Tutto ebbe inizio il 24 settembre 2020, dopo che Francesco, convocato Becciu, gli comunico da giudice supremo di non avere più la sua fiducia e gli intimo, nel suo stile peronista, di rinunciare ai diritti cardinalizi. Come si può notare, prima di svolgere un processo, già furono tratte le conclusioni. Ultimamente invece, sembra che Francesco stia mostrando all’opinione pubblica, il volto paterno di chi voglia pensare che tutto andrà bene e ad una eventuale innocenza del vecchio e fidato amico di “merenda”.

ULTIMORA ONLINE
Questo sito non è un prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità.
Norme sulla privacy