Addio Ruben …

IMG-20240407-WA0012

Ruben Dario Meija è morto stamattina dopo un malore. Quaranta minuti di rianimazione non sono serviti a strapparlo alla vita. La comunità domenicana è incredula per la scomparsa improvvisa. Un bravo ragazzo lavoratore integerrimo. Lo si poteva riconoscere per strada grazie alla sua carrozzina rossa che scarrozzava per le vie di Ischia. Alla famiglia le condoglianze della redazione di Ultimora Online.

Quelli della 3 A…

IMG-20240406-WA0011

Luca De Girolamo, Onofrio Della Monica, Enzo Di Noto, Stani Senese, Gaetano Piro, Venzi Pisani, Camillo Russo, Aniello Scotti, Ciro Chierchia, Aldo Pesce, Gianni Santangelo e Domenico D’Antonio  Meta’ classe di 30 anni fa si sono riuniti per un revenge scolastico. Un bel ritrovarsi tra vecchi compagni di scuola.Qualcuno con i capelli grigi, altri con  gli stessi “problemi” di quando frequentavano il Mattei di Casamicciola. Oggi sono padri, mariti ma rimarranno sempre le stesse teste di cazzo di 36   anni fa. Evviva la classe di ferro!

Il volto di Gesu’…

432215875_7292693927485012_2788169782450537483_n

Quando hanno ricostruito l’uomo della Santa Sindone in 3D, gli scienziati sono rimasti sconvolti.«Consideriamo di avere finalmente l’immagine precisa di com’era Gesù su questa terra. D’ora in poi non potrà più essere rappresentato senza tenere conto di quest’opera». Giulio Fanti, docente di misurazioni meccaniche e termiche presso l’Università di Padova ed esperto della reliquia, ha affidato al settimanale Chi l’esclusiva di questa sua opera, e ha rivelato loro:«Secondo i nostri studi, Gesù era un uomo di una bellezza straordinaria. Snello, ma molto robusto, era alto un metro e ottanta centimetri, quando l’altezza media dell’epoca era di 1,65 metri. E aveva un’espressione vera e maestosa»Attraverso lo studio e la proiezione tridimensionale della figura, Fanti è riuscito anche a fare un computo delle numerose ferite sul corpo dell’Uomo della Sindone:

Chi vuole incastrare l’ex sindaco…

903785_100287756834415_1657350109_o

Una raccomandata sospetta che denuncia abusi edilizi con mittente. Accade in quel di Serrara fontana, dove Rosario Caruso è stato vittima di una missiva che lui non ha mai scritto. Ecco la denuncia e il post su facebook:”Oggi uso questo mezzo per parlarvi di un fatto, per me gravissimo, avvenuto negli scorsi giorni.Ho ricevuto un avviso di compiuta giacenza di una raccomandata (quindi dopo 30 giorni dall’invio) che risulta essere stata inviata da me alla Guardia di Finanza di Ischia e alla Procura di Napoli. La gravità consiste nel fatto che NON HO INVIATO IO QUESTA RACCOMANDATA, NON HO FATTO IO QUESTA DENUNCIA.E’ una denuncia presentata nei confronti di due persone che sarebbero, stando a quanto scritto, residenti in un Comune limitrofo al Comune di Serrara Fontana.Uso il condizionale perché non conosco le persone indicate nella denuncia né i luoghi. La raccomandata è stata inviata dall’ufficio postale di Casamicciola Terme, un ufficio peraltro che non ricordo di aver mai frequentato fino ad oggi. Nella denuncia c’è la mia firma, il timbro professionale e la copia della mia carta d’identità!!! Ho provveduto prontamente a sporgere denuncia nelle sedi competenti.Ho deciso di scrivere anche questo post nella speranza che mi aiuti a far giungere a più persone possibili questo messaggio: non ho mai presentato alcuna denuncia per abusi edilizi quindi qualora dovessero essere in circolazione altre missive dello stesso tenore sappiate che NON SONO IO il mittente nonostante magari firma e documenti siano riconducibili a me, come in questo caso.In foto c’è la busta della raccomandata, se questa scrittura vi ricorda quella di qualcuno/a oppure se ricordate di essere stati nell’ufficio postale di Casamicciola Terme il 15 febbraio contattemi privatamente.Confido nella giustizia e anche nel vostro aiuto. Voglio individuare, nel più breve tempo, l’autore di questo che considero un atto lesivo della mia reputazione e onorabilità.

La Rita messa in sicurezza…

420405325_263708203480778_1085350794896550467_n

Sopralluogo presso l’Alveo La Rita, dove il Comune di Casamicciola Terme – a seguito di un’Ordinanza adottata dal Commissario Legnini – finalmente avvierà un’opera di consolidamento del sito, grazie ad un apposito stanziamento di circa 2 milioni e mezzo di euro. Presente l’ing. Rocco di Iorio, al cui studio è stato affidato la progettazione di fattibilità tecnico-economica ed esecutiva, nonché la relazione geologica dei lavori di consolidamento delle scarpate laterali del sito.

Rocco e i suoi 80…

433906541_10227498465920502_7426840844660047216_n

Ha vestito le migliori top model del mondo. Un icona negli anni ottanta e uno stilista innovatore. Fiero delle sue origini ischitane, Rocco Barocco ha festeggiato i suoi primi ottanta anni con gli amici di sempre. Una festa pacata, quasi familiare, all’insegna della vita e dell’amicizia. Antonello Sorrentino, il sindaco d’Ischia Enzo Ferrandino, Tonino Baiocco, hanno alzato i calici per festeggiare l’amico stilista. Auguri ad un figlio d’Ischia che si è saputo distinguere nel mondo.

foto da Ischia Island village

.

.

Giardino degli aranci 2024…

434360401_10228591132517703_7551352482366955108_n

Riapre il Giardino degli aranci, senza Andrea. Oggi Cristina, la figlia, continua la tradizione di famiglia voluta da Andrea Impagliazzo nel lontano 1958. Sessantasei anni di storia, turismo, pionierismo e volti celebri. Una vita all’insegna dell’allegria e del buon gusto. La settimana di Pasqua riapre le porte per la stagione estiva 2024. Venerdì 29 Marzo lo staff è pronto per rivivere la tradizione e l’atmosfera suggestiva di un luogo storico e unico dell’isola. Serate all’insegna del sano e puro divertimento, dello spettacolo tipico napoletano con canzoni dal vivo e cabaret in abito folkloristico dove i protagonisti della serata non saranno solo gli intrattenitori ma anche voi !

Tutti i retroscena e le stranezze di The Passion…

331536421_904893810721230_3479921501571618540_n

“Mel Gibson ha avvertito Jim che il personaggio sarebbe stato molto difficile e se avesse accettato, avrebbe potuto essere emarginato a Hollywood. Caviezel ha chiesto una giornata per pensarci e la sua risposta è stata: “Penso che dobbiamo farcela, anche se è difficile”. E qualcos’altro, le mie iniziali sono J.C. e ho 33 anni. “Non me ne ero reso conto fino ad ora”.Mel ha risposto con un sincero: “Mi stai spaventando”.Durante le riprese, Jim Caviezel (che interpreta Gesù) ha perso 45 libbre, è stato colpito da un fulmine, frustato accidentalmente due volte, lasciando una cicatrice di 14 pollici, si è slogato una spalla e ha sofferto di polmonite e ipotermia per essere rimasto quasi nudo su una croce per diverse ore all’esterno. Il suo corpo era così stressato ed esausto per aver interpretato il ruolo che ha dovuto sottoporsi a 2 interventi chirurgici a cuore aperto dopo la produzione.

ULTIMORA ONLINE
Questo sito non è un prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità.
Norme sulla privacy