Il lunedì nero dell’ isola salvato dall’impavido De Angelis…

FB_IMG_1540884845977

È stata, quella di ieri, una giornata che sarà ricordata nella storia. Una sciroccata che non si vedeva da quasi 50 anni. Onde alte 5 metri. Collegamenti interrotti, solo l’mpavidita’del Capitano De Angelis della Medmar ha permesso il trasbordo di persone cibo e auto. De Angelis non è nuovo a questo tipo di imprese. Pasquale fa parte della categoria dei capitani coraggiosi. Nel frattempo si contano i danni.scuole chiuse oggi per permettere di ripristinare la viabilità sulle strade e di contare i danni. Ieri pomeriggio si sono vissuti ore di paura. Una bomba d’acqua si è letteralmente abbattuta sulla nostra isola. Soliti allagamenti ma il forte vento ha contribuito alla caduta di alberi e divelto strutture mobili. Questa mattina gli operai di Ischiambiente capitanati da Andrea Lucibello stanno provvedendo a liberare le strade del comune di Ischia. Priorità al Borgo di Ischia Ponte travolto dalla forte sciroccata.

Cinque anni senza Babbo…

43950794_10214600376256736_1372251938086715392_n

Sono passati cinque lunghi anni da quel 29 ottobre 2013. Un bruttisimo giorno per chi in vita ti ha amato, anche con fatica. Restano i ricordi. Le lezioni al Mattei, le nottate ad impaginare il giornale, le cazziate ma anche le telefonate. Non averti più accanto è doloroso. Abbiamo perso una guida importante, un faro abbagliante nella penombra della nostra vita. Hai sempre saputo il dafarsi e anche nella morte hai deciso come e quando. Non avevi più stimoli mi dicesti. Il mondo è cambiato Babbo. Non ci sono più regole ne uomini di parola. Ognuno fa quello che vuole. Spero almeno che tu lassù ora potrai vedre le cose in modo diverso. Proteggici sempre!

Museo del mare:mostra fotografica…

45081610_10215141920993620_3760512101240537088_n

Giovan Giuseppe Lubrano – Inaugurazione della mostra di fotografia subaquea del biologo Marino Guido Villani al museo del mare d’Ischia ponte. Aperta fino all’11 novembre, con il patrocinio dell’area marina protetta regno di nettuno. Cerimonia di intestazione di una sala del museo alla famiglia Curci. Il padre con cinque figli pescatori, in date diverse, morirono in mare per naufragio. Presenti i familiari,  per il comune d’Ischia, il consigliere comunale Antonello Sorrentino che e’ intervenuto a nome del sindaco Enzo Ferrandino.

Calcio a cinque: Forio vittorioso a Giugliano…

44882423_359878304756124_5367887475576406016_n

Alessandro MolloChildream Giugliano: Di Falco, Canonico, Muscio, Fettuccia, Salemme, Aveta, De Simone, De Lucia, Guarino 2, Ranucci, Paniccia. All. Di Febbraio.Virtus Libera Forio: Savio, Morgera 2, Romano, Coppa, Polito 2, Boccanfuso, Migliaccio, Mainolfi 1, Monti 1, Rossi 3, Caruso, Castaldi. All. Monaco.Arbitro: Sig.ra Grasso Federica di Caserta.Note. Ammoniti Coppa e Polito (VL); Ranucci (CG) espulso per doppia ammonizione al 23’ s.t.

Oggi sposi…

SAVE_20181027_142657

Un augurio speciale a mia nipote Lucia, che finalmente ha coronato il suo sogno, sposando il primo amore della giovinezza Nicola, nella rinomata chiesa di Santa Restituita a Lacco Ameno! Auguri a mio fratello Agostino e a mia cognata Marilena per questo fantastico giorno.

Anna Polito

Calcio a 5 serie C/2: VIRTUS LIBERA FORIO – CUS NAPOLI 3 – 2

foto 5

 

Virtus Libera: Savio, Morgera 1, Battaglia, Coppa 1, Polito, Zabatta, Migliaccio, Beneduce, Monti, Rossi, Mainolfi 1, Castaldi. All. Monaco.

Cus Napoli: Lobasso, Minervino, Maravolo 1, Mazzocchi, Troiano, Giacalone, Carannante, Palmieri, Corcione, Paladino. All. Apicella.

Arbitro: Sig. Mariangelo Sica della sez. di Napoli

Note. Espulso Troiano (CN) per proteste. Ammoniti: Mazzocchi (CN), Coppa e Beneduce (VL). Spettatori: 200 circa.

Non doveva fallire e così è stato. La Virtus Libera Forio centra la prima, importante e storica, affermazione nel campionato di serie C/2 battendo il Cus Napoli, l’altra compagine che, fino a sabato, era insieme agli isolani in fondo alla classifica.

Le inutili domeniche a piedi di Enzo…

30705915_10212070874589253_3015138708228166484_n

Domani si ripete. Altra domenica senza auto. Una presa in giro? Per molti si. Il problema traffico non si risolve con una giornata, per altro festiva, senza auto. E’ solo pubblicità politica. La questione è ben lontana da risolversi. Il sindaco dopo 25 anni di comodato in quel di via Iasolino non sa o fa finta di non sapere che il problerma traffico non lo risolvi con una domenica ecologica, con Zizì e un pulmino elettrico a 8 posti. Il toro va preso per le corna. Non c’è la volontà di affrontare il problema. Per la verità nessun amministrazione lo ha mai fatto.

Quella pineta dello spaccio e consumo di hashish…

download

Non è più la pineta degli atleti, ora si spaccia e consuma hashish. Dalle 15 del pomeriggio, minorenni si radunano nella pineta per fumare canne. Non solo. Qualche volta ci scappa anche l’atto vandalico, vedi giostrine distrutte. Sono sempre loro, un gruppetto di 15 ragazzini, tra maschi e femmine che invece di studiare, sprecano il loro tempo in tutt’altro. Sono conosciuti, figli di persone per bene che ogni giorno lavorano sodo per portare la famiglia avanti. Purtroppo le cattive amicizie sono dietro l’angolo e quella della plineta è diventata l’amicizia più negativa di questo mondo.

ULTIMORA ONLINE
Questo sito non è un prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità.
Norme sulla privacy