Stasera inaugura il Giardino degli Aranci…

andrea e cristina

Riapre i battenti il Giardino degli Aranci. In prima linea Andrea Impagliazzo sotto l’attenta visione della figlia Cristina. Stasera alle 21 la serata inaugurale. Dopo dure anni di pandemia, finalmente si ritorna in piena presenza nei locali di ristorazione. Il Giardino offrirà sempre l’impeccabile musica dal vivo con Vittorio Sepe,Salvatore Somma e Francesco Colella. Auguri al sempre verde Andrea!

Senza libertà di scelta…

277801788_4865059606918818_2652050926718846541_n

Sono 10 anni che non andiamo a votare per le politiche, due di abbuono per il covid. Questa nostra nazione così tradizionalista si arena nel piu’ sacrosanto dei diritti, il voto. Non ci lasciano decidere. Ci propongono sempre gli stessi. Perfino il Presidente della Repubblica è riciclato. Ma in che razza di paese viviamo. L’Ucraina sta lottando e perdendo civili per il diritto alla democrazia. L’Italia è una medaglia a due facce. Davanti è una Repubblica democratica, dietro c’è una sottile linea di dittatorialità. Anche il calcio ci ha esclusi. che vergogna Italia mia!

Non esiste l’alternativa…

enzo sindaco 2017

Il 12 giugno si vota a Ischia. Un’elezione scontata per chi mastica di politica. L’asse Ferrandino-Trani è una roccaforte  difficilmente da espugnare. Mi dispiace per l’amico Gino, ma qualsiasi candidatura avversaria farebbe un flop certificato.

Fatima, una consacrazione fuori tempo….

IMG_20220331_102452_278

Cesare Baronio – La richiesta di consacrare la Russia al Suo Cuore Immacolato, fu fatta dalla SS. Vergine a Suor Lucia Do Santos il 13 luglio 1929, mentre era in preghiera in quella notte.”La Madonna mi disse: «È arrivato il momento in cui Dio chiede che il Santo Padre faccia, in unione con tutti i vescovi del mondo, la consacrazione della Russia al mio Cuore Immacolato, promettendo di salvarla con questo mezzo.”Una richiesta, che come si legge, fu fatta quasi cento anni fa e più volte fatta, ma sempre incompleta nei requisiti richiesti dalla SS. Vergine.Con un articolo di Padre Gabriele Amorth, che ora riporto integralmente, voglio esplicita meglio questo concetto.”Una consacrazione venuta tardi – Don Gabriele Amorth.

La chance della famiglia Leonessa…

famiglia Leonessa

E’stato presentato sabato 26 marzo, all’istituto professionale Telese di Ischia Porto l’edizione 2022 di Chance, il concorso organizzato dalla Fondazione Salvatore Leonessa dedicato alla formazione dei giovani che vogliono intraprendere una carriera nel settore dell’hotellerie e della ristorazione che mette in palio 12 borse di studio per stage retribuiti, in cucina ed in sala, presso ristoranti tra i più prestigiosi del sud Italia.

Caro benzina: “figli di un Dio minore”…

FOTO-5-30

Dopo l’intervento del governo sul caro carburanti ad Ischia si continua a speculare. Il ribasso di 30 centesimi non viene rispettato da tutti. Forio vende a 1,70 al litro, Lacco Ameno 1,90 e Ischia 2,04. Sulla stessa isola tre prezzi diversi. Questa si chiama speculazione.

Il Papa giustiziere…

IMG_20220319_151616_212

Cesare Baronio (seconda parte) – Una domanda sorge spontanea, ma la chiesa è deputata a emettere giudizi o non piuttosto alla salvezza delle anime? Non dovrebbe la magistratura civile in caso di abusi occuparsi di questo per accertare la verità ed emettere una sentenza? I casi sono talmente tanti che in alcuni stati si sono create indagini e rapporti per sviscerare il fenomeno e quantificarne la portata. C’è da dire però che la problematica degli abusi non tocca solo la sfera ecclesiastica, ma anche altre categorie di persone in vari ambienti del vivere quotidiano, come la famiglia o lo spettacolo o l’ambiente di lavoro ecc.. .Quello della gerarchia ecclesiastica però è quello che fa più gola, soprattutto ai nemici della Chiesa.

La festa del papà…

31944151_10213538974202348_8513097343606718464_n

La struggente canzone di Nino D’Angelo dedicata al padre. Bella, commovente ma vera! Oggi è la festa del mio grande babbo Davide. Manca, molto, la sua presenza. Ovunque tu sia, Auguri!

O pate è ‘o pate

Nun se po lamentà maje cu nisciuno
Adda fà sempe ‘o forte, adda fà ‘o pate
è capo, ma nun sape cumannà

ULTIMORA ONLINE
Questo sito non è un prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità.
Norme sulla privacy