Furto al supermercato: giurisprudenza e ultime sentenze

AICOM

Tra tentativo e reato consumato: anche se il ladro viene scoperto oltre le casse può essere furto tentato.Prendere un oggetto dallo scaffale del supermercato e metterlo nel carrello è certamente un gesto lecito. Metterlo in tasca, invece, non lo è più. Seppure, in entrambi i casi, c’è un impossessamento di un bene altrui, solo l’occultamento è indice di un tentativo di furto. Quindi, se anche il colpevole non oltrepassa le casse, può essere ugualmente fermato dal personale di vigilanza e querelato per «tentato furto». Ma è solo quando il responsabile riesce a superare le barriere elettroniche antitaccheggio poste in prossimità delle casse che si consuma il reato di furto consumato.

Prima edizione Premio Ischia Impatto Ambientale…

Premioischia

Serena Cauzzi e Beatrice Maria Beretti con Le netturbine della plastica,  Maria Francesca Moro e Alessandro Mariani con Vivere senza Plastica e Alberto De Pasquale, Simone Fontana e Rita Parrella con Oltre il riciclo,sono i giovani studenti finalisti che hanno superato la selezione per aggiudicarsi il Premio Giornalismo Ambientale d’Impatto.Con l’intento di comunicare la problematica dell’inquinamento da plastica, il premio, alla sua prima edizione e promosso da

Trovate morte le paparelle della pineta mirtina

IMG_20190515_084849

Erano 14 e sono tutte morte le paparelle nello stagno della pineta mirtina ad Ischia. Probabilmente un cane che ha rotto la recinzione e ha azzannato le povere bestioline. Sul posto il veterinario di turno che sta provvedendo alla rimozione delle carcasse. Il sindaco Enzo Ferandino ha promesso che le paparelle morte saranno rimpiazzate da altre 20. La recinzione sarà aggiustata e protetta con telecamere. Tanti bambini chiedono delle paparelle, vai a spiegare che la cruda e nuda realtà è sempre dietro l’angolo.

.

 

Il nuovo volto del Valentino…

60091051_2340644546171903_6345766819235627008_n

Il lutto è in corso ma faccio lo stesso un appello al mio amico Marcello che da oggi sarà orfano di un grande fratello. Questo dovrebbe essere il nuovo logo delle discoteche Bondavalli. Su tutte dovrebbe capeggiare il ritratto di Monica Hernandez, uno degli ultimi che più rappresenta il personaggio Luciano. Un segno della continuità per un uomo che ha saputo interpretare al meglio la propria vita.  Luciano continuerà a vivere in tutti noi e sarà sempre presente a tutte le serate future.

Addio a Luciano Bondavalli…

17309693_10210937772112077_6512378791817232996_n

“La felicità è godersi la vita”  e tu amico mio l’hai goduta fino in fondo senza mai risparmiarti. Sei stato, insieme a Marcello, il fulcro vitale della vita notturna isolana dagli anni 70 ad oggi. Quando la maturità è sopraggiunta, anche se in ritardo,  hai creato la tua splendida famiglia. Quelle mitiche serate e le folli notti, sono un ricordo indelebile nella mente di chi ha vissuto il by nigth isolano. E’ vero ora Marcello è rimasto solo ma la gioia più belle è saperti in paradiso con mamma e papà! Ciao Luciano, Ischia ti piange! Alle famiglie Bondavalli e Leonessa le sentite condoglianze, personali e della redazione di Ultimora online.

M.d’A.

La morte di Francesco…abbiamo perso tutti!

IMG_20190510_081008

Il fato, la negligenza, la stupidità, tutti fattori che in un solo attimo hanno strappato alla vita un giovane. Tutti abbiamo perso. E’ una sconfitta che pesa come un macignio. Dobbiamo fare di più per tutelare i nostri figli, invece pensiamo solo a coltivare il nostro orticello. Dalla politica alle forze dell’ordine, nessuno ha mai affrontato il problema in modo serio e responsabile. Quanti figli d’Ischia dovranno ancora perire per scuotere le coscenze emarginando una volta e per sempre il fenomeno. Francesco tornava a casa dopo aver lasciato la fidanzata.

Un’altra vittima della strada… Ora basta!

IMG_20190510_081008

Si chiamava Francesco Taliercio, 17 anni,di  Lacco Ameno, tornava a casa sullo scooter ma purtroppo ha trovato la morte. Ancora una volta l’elevata velocità e lo stato di ubriachezza hanno favorito la tragedia. Il conducente della Panda E.D. che ha travolto lo scooter di Francesco aveva un tasso alcolemico di 1,5. Stamane la comunità isolana si è svegliata incredula apprendendo la notizia.

La promozione Medmar per i turisti…

medmar

Ha preso il via ieri la promozione “Medmar Maggio ad Ischia”, che permetterà ai passeggeri non residenti sull’isola di viaggiare su tutte le corse della compagnia da Pozzuoli per Ischia Porto o Casamicciola alla tariffa di 19,00 euro andata e ritorno anziché 23,60. Una riduzione di 4,60 euro quindi, valida sulle 18 corse quotidiane che Medmar effettua quotidianamente dal porto flegreo, senza limitazioni di giorni o orari (fanno eccezione solo unicamente le corse notturne effettuate per conto della Regione Campania): in pratica per una famiglia di 4 persone che viaggerà a maggio con Medmar per Ischia un biglietto sarà gratuito.

ULTIMORA ONLINE
Questo sito non è un prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità.
Norme sulla privacy