Addio Gino…

FB_IMG_1603047868361

No ci siamo ancora ripresi dalla dipartita di Pasquale che dobbiamo affrontare un altro lutto. Nel giorno di riposo,comandato da nostro Signore è volato in cielo Gino Zabatta. Cinquantaquattro anni, il fioraio di Fondobsso per tutti. Un infarto fulminante lo ha strappato agli affetti più cari.Una notizia che stamattina ha fatto in pochi minuti il giro dell’isola.

Covid: quale futuro…

coronavirus

Non ce ne libereremo mai.Questo è il dato di fatto. Dovremo conviverci, anche dopo il vaccino. Il virus non scomparirà per magia e sarà un nostro rivale. I contagi risalgano, da marzo sono decuplicati. Siamo vicini alla fine del mondo, come predetto dai Maya? Chi lo sa! Di certo c’è solo che da 10 mesi non abbiamo più la vita di prima. Costa sta succedendo? Quale futuro ci  attende? Di sicuro pieno di incertezze.

A De Siano l’onore delle armi…

domenico-de-siano

L’onore delle armi a qualcuno è segno di ammirazione verso chi, seppur con esito negativo, si sia battuto al meglio delle
proprie possibilità per raggiungere un obiettivo. La frase trae origine dal rituale militare in cui si da onore all’avversario sconfitto da parte dei vincitori. Alla fine di un combattimento in cui le truppe perdenti hanno mostrato grande valore, a esse è permesso di passare in rassegna l’esercito vittorioso schierato in gran parata e sfilare con la propria bandiera. Non c’è ombra di dubbio che quella di Lacco Ameno è stata una battaglia politica fino all’ultimo voto nella fase primaria.

Ballottaggio Lacco Ameno: vince Pascale!

70989292_10215413775561212_1222973967392833536_o

Adesso è ufficiale, Giacomino Pascale è il sindaco di Lacco. Sconfitto Domenico De Siano, con 100 e passa voti di scarto. Si chiude un’era politica che ha visto il senatore dominare la scena per ben 20 anni. Il popolo ha scelto. Il cambiamento è realtà. Dopo le polemiche, i voti sospetti e i ricoveri ospedalieri, si conclude una tornata elettorale che rimarrà nella storia del comune del Fungo.

Ciao Peppe…

IMG_20201001_124347

Grande amico. Persona perbene. Medico esemplare padre affettivo e marito amorevole. Il medico Ascione non è più tra noi. Questo maledetto covid se l’è portato via in 4 mesi. Una tristezza profonda per la comunità isolana che conosceva bene l’amico Peppe. Sempre una parola di conforto per chi gli chiedeva la soluzione a qualche acciacco. Sono triste, l’intera isola lo è. Addio Peppe!

Alla famiglia Ascione le sentite condoglianze personali e della redazione di Ultimora online.

M.d’A.

La proposta di Salvatore per rilanciare il turismo…

mariaceleste e salvatore

Salvatore Lauro, imprenditore ed ex senatore della Repubblica non si ferma mai. Chiede di sfruttare il fondo nazionale del turismo da poco instituito dalla cassa depositi e prestiti. In poche parole dei Bond per sostenere il sistema turistico isolano, colpito dal Corona virus. Un’ottima proposta per tenere a galla tutte le economie della nostra isola.“Con l’ausilio della giunta neo-eletta della Regione Campania e forti delle reti d’impresa create attorno alla piattaforma Ischia 4.0,  chiederemo contributi ad hoc per un comparto economico che si regge sul turismo e che, mai come in questi mesi, ha stimolato i giovani dell’isola e le start-up a inventare nuovi modelli di business per far fronte alle difficoltà legate al Covid-19, che come sapete sono ancora particolarmente rilevanti”, ha spiegato Salvatore Lauro in una conferenza stampa.

Medmar: tornano le tariffe agevolate…

medmar

Da oggi,  torneranno attive le tariffe promozionali Medmar per auto e moto residenti grazie alle quali sarà possibile traghettare con tutte le corse della compagnia, per Pozzuoli o Napoli, a costi contenuti: 40 euro per le vetture per andata e ritorno e 20 per moto e scooter sempre per viaggi di andata e ritorno e con il conducente incluso nel prezzo.

Elezioni 2020, che figura di merda!

arton82409

Ancora una volta la politica isolana si contraddistingue per quello che è, un vero fallimento. E sono sempre più convinto che il comune unico sarebbe la soluzione ai problemi in generale. Con le regionali c’era la possibilità di eleggere un rappresentante isolano ma l’invidia, l’ignoranza, la pochezza politica, hanno bocciato questa possibilità. Non c’è purtroppo un leader di carisma che raggruppi l’intera area isolana dal punto di vista politico. De Siano e Ferrandino sono ormai meteore, il resto è poca roba.

ULTIMORA ONLINE
Questo sito non è un prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità.
Norme sulla privacy