Scandalo sotto la pioggia…

IMG_20180901_091626
  1. Sono bastati 10 minuti di pioggia per allagare la solita strada di fronte al polifunzionale.Le griglie non hanno retto all’impeto dell’acqua.Un’auto Golf è rimasta impantanata.Sono 40 anni che questo scandalo continua.Nessuna amministrazione è riuscita a colmare l’inadempienza.Basterebbe un’accurata manutenzione delle griglie sul territorio.Altro che Scandalo al sole!

Lutto Lambitelli…

GIANNI-LAMBITELLI

Gianni Lambitelli, 86 anni, non è più. Storico negoziante di via Roma nel boom della moda, ieri sera si è sentito male. Persona per bene. Padre esemplare e nonno a tempo pieno. Memorabili le fughe in barca con il nipote Andrea. Un pezzo d’Ischia è volato in cielo. Si è chiusa un’altra finestra. Lambitelli era un nome indelebile nell’abbigliamento isolano. Lo sarà sempre, vista l’eredità presa dai figli Massimo e Carlo. Alla signora Angela, ai figli Pino, Massimo, Maurizio e Carlo le condoglianze mie e di Ultimoraonline. I funerali domani alle ore 9.30 nella chiesa di Portosalvo.

Marco d’Ambra

Ritornano al Negombo gli chef stellati…

pasquale-palamaro-nino-di-costanzo

Il 16 e 17 Settembre, Ischia riparte da Safari 2018. La manifestazione gourmet riapre i battenti con 150 protagonisti della cucina. Quest’anno anche 20 pizzaioli che presenteranno ricette e segreti della vera pizza napoletana. Continua la strada intrapresa dagli chef stellati Nino Di Costanzo e Pasquale Palamaro. Due serate dedicate alla buona cucina. Il 16 cena gala al Regina Isabella, ingresso 150 euro a persona. Lunedì sera, via libera al Negombo alla degustazione mordi e fuggi.

L’Ischia nel calcio che conta in 7 anni, parola di D’Abundo…

facebook_1535533411978

C’è da credergli veramente. Emanuele D’Abundo, non scherza. Il Presdiente riporterà l’Ischia nel calcio professionistico entro 7 anni. Giovane, audace, intraprendente, l’uomo giusto per riaprire le porte del vecchio Mazzella ai veri professionisti del calcio. Ieri sera a bordo della motonave della Medmar Giulia è stata presentata la nuova rosa a disposizione di mister Bilardi. Presenti Giosi Ferrandino, primo tifoso ed ex sindaco d’Ischia, il Vescovo Lagnese e la deputata regionale MariaGrazia Di Scala.

Sant’Agostino nel ricordo di “Cartusciello”…

Agostino-Lauro

Chi non se lo ricorda sul porto di Napoli seduto sulla sedia con il suo inseparabile bastone. E se qualcuno non aveva i soldi per tornate a Ischia, l’imbarcava lo stesso. Questo era Agostino Lauro, il pioniere dei trasporti marittimi del golfo di Napoli. Nel giorno che celebra Sant’Agostino, Alilauro ricorda il suo fondatore, Agostino Lauro, che nel 1944, a bordo del “Freccia del Golfo”, effettuò la per la prima volta la linea turistica Ischia-Capri.“Il mare è una questione di Dna, ha sottolineato il figlio Salvatore, presidente Volaviamare.

Belvedere off-limits…

39755186_207316533475138_6037240532176994304_n

Il nuovo emblema del comune di Lacco Ameno. Una busta di immondizia appesa alla ringhiera del belvedere. Uno dei posti simbolo del comune. Da prima di ferragosto visibile da tutto il corso ed oltre, non viene rimossa. Un cittadino lo ha segnalato ai vigili, ai netturbini ad altri cittadini ma la busta li rimane. Forse il comune vuole cambiare emblema sul confalone.

.

 

Casamicciola: un anno fa la scossa…

39887107_1826998527384955_3646920983744348160_n

Nulla è cambiato da allora. Piazza Bagni è un paese fantasma. Di ricostruzione non se ne parla nemmeno lontanamente, anzi è più probabile demolire. Un anno fa, il terremoto a Casamicciola. Due morti, Milena Romanini e Lina Balestrieri. Un angelo che ora governa il paradiso alla destra del Signore. Era nel posto giusto ma al momento sbagliato, quando un grosso calcinaccio si staccò dal cornicione della chiesa dove era andata a fare volontariato.

Luciano Venia: “Ischia sta morendo, sono costretto a scendere in campo…”

269782_1968286085802_205370_n

Venia come Berlusconi? Staremo a vedere. Ecco il post su facebook:”Ci sono brutti segnali. La ricchezza in mano a 100 famiglie che dominano altre 70.000 persone, la criminalita’ che si affaccia prepotente, strani investimenti, sfascio dei servizi, degrado del territorio dalle spiagge alle pinete, giovani senza lavoro e senza prospettive. Cani famelici e bastardi poiche’ frutto di innaturali incroci si agitano sulla scena “politica” commettendo reati o tentandone o facendo incessante clientelismo negando opportunita’ alle persone perbene, tasse alle stelle, carovita, abusi su marciapiedi, piazze, strade, alvei.

ULTIMORA ONLINE
Questo sito non è un prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità.
Norme sulla privacy