Albergatori tutti uniti per il riciclo dei rifiuti

leonessa basile

Leonessa, Bazzoli, Di Meglio, Di Costanzo, quattro imprenditori che si sono uniti per risolvere il problema dei rifiuti dell’isola. Quello che non hanno saputo fare le varie aziende municipalizzate politiche, cercheranno di imporlo gli imprenditori. Un anno di tempo. Ischia potrebbe ingoiarsi i rifiuti. Produrre energia e venderla.

Gaetano Colella risponde a Mizar

E’ del tutto naturale che su un problema dell’importanza dello smaltimento dei rifiuti organici di una comunità si innestino discussioni e proposte e che ciascuno voglia contribuire, nell’ambito delle proprie esperienze o conoscenze, ad arricchire doverosamente il dibattito.

Ischia gli ortaggi al veleno non ci appartengono

Le ultime scoperte sui terreni di Caivano coltivati su una bomba tossica senza precedenti (qualcuno parla della nostra chernobyl) hanno atterrito tutti. La rabbia nei confronti di chi aveva giudicato troppo superficialmente il nostro grido d’allarme e’ il sentimento piu’ innocuo che si possa nutrire.

Salta la fogna a Cava dell’isola interviene la ECOMERID

wpid-20130903_175955.jpg

Un tratto della rete fognaria del comune di Forio si è rotto. L’intervento immediato della Ego eco ha permesso di ripulire  la strada interdetta al traffico. Gli uomini diretti da Ciro Piro, hanno provveduto al ripristino della strada. L’intervento successivo della ECOMERID di Antonio Andreozzi, ha permesso in tempo reale di sanificare la zona. Interventi simili sono la prova di come in poco tempo si possono risolvere problemi occasionali.

Noto albergatore cade dalla bici e finisce in ospedale

Stamattina il giovane albergatore di via Roma è caduto dalla sua bici, mentre pedalava sulla superstrada. Per scacciare un ape che lo infastidiva è caduto rovinosamente.

Pineta degli atleti…il cesso pubblico

Cacche di cani ogni 10 metri. Questa è diventata la pineta degli atleti. Un posto dove fare jogging è diventato un lurido scarico di merda. I padroni non raccolgono gli escrementi dei propri animali. Anche qualche randagio fa i suoi bisogni nell’area verde. Oltre a questo, c’è da segnalare l’incuria e l’abbandono in cui versano le strutture.

Satana e la collina di San Pietro

chichiesa collina san pietro ischia

La collina di San Pietro è sempre più meta di ragazzini. Postano le foto su facebook. Si fanno ritrarre nella vecchia chiesa o sopra il muretto con il panorama del porto alle spalle. Non tutti sanno però, che di notte  diventa teatro di riti satanici. Si, avete capito bene. Le messe nere, vengono fatte in quel luogo dismesso.

Giovanni Sasso il nazionale ischitano

sasso

Lo abbiamo visto tante volte correre con le stampelle per l’isola. Poi anche in bicicletta. Quella volontà di riuscire in tutto anche se l’handicap è sempre presente. La gamba, quella che gli è rimasta, è un motore senza fine. Sbalordisce,incanta, commuove. Le sue gesta non hanno precedenti. La seconda vita di Gianni è appena iniziata.

ULTIMORA ONLINE
Questo sito non è un prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità.
Norme sulla privacy