Mario non è morto invano

La morte di Mario Castaldi, il giovane diciannovenne ischitano che si è suicidato lanciandosi dal muraglione della Chiesa del Soccorso a Forio perché portava dentro di se il rimorso per aver sciupato i suoi risparmi al gioco, probabilmente non risulterà vana se è vero, com’è vero, che nelle ultime settimane in tanti sull’isola Verde si stanno mobilitando contro le ludopatie e la tentazione di cercare l’arricchimento facile che spinge giovani, anziani e adulti a tentare la fortuna col gioco

Auguri Filippo

foto i Ischia Mondo blog

Monsignor Strofaldi ha compiuto 73 anni. Tutta la comunità isolana ha festeggiato l’evento. Costretto a lasciare la carica di Vescovo per la malattia chre lo ha debilitato, sua Eccellenza rimane un uomo di chiesa. Tutti lo hanno amato negli anni che lo hanno visto protagonista e reggente della chiesa isolana. A Filippo, uno di noi, gli auguri della redazione di Ultimora on line.

Le stelle dell’Aragona

644301_10200747905072232_660452473_n

Ritorna come tutti gli anni lo spettacolo equestre al rotaro. Organizzato dalla famiglia Messina e dal centro ippico Aragona Arabian. Ingresso libero con offerta a piacere. Non solo cavalli. Una serata diversa. Un modo come un altro per ammirare la semplicità e la grazia di questi animali. L’appuntamento è per il 19 e 20 agosto al monte Cretaio.

Sogno o son desto

Salvatore Ronga – Mi sveglio. Raggiungo barcollando la cucina. Ho una visione mistica. Il Santissimo Sacramento brilla sull’altare. Si leva un profumo di violette che stordisce. Oddio – mi dico – non mi sono svegliato affatto. Sono morto. Questo deve essere il sonno eterno, che però somiglia tanto al sonno arretrato. Stropiccio gli occhi, cosa che evidentemente si può fare anche da morti.

Si alle feste organizzate

cava dell'isola ischia

Michele D’Ambra – Ieri ero a cava anche io. Almeno fino ad una certa ora. E’ stata una bellissima serata con ragazzi che si sono divertiti in maniera sana, molto energica ma sana. Qualcuno scrive che erano “modaioli”: non sono della stessa opinione. A meno che non si pensi che divertirsi e vivere serenamente i propri 20 anni sia una moda. Stamattina circola on line questa foto che mostra però le conseguenze della notte.

Don Agostino trasloca a S.Ciro

don agostino

Don Agostino non è più il parroco di S.Pietro. Passa a San Ciro per sostituire Don Luigi, malato da tempo. Il prete, in epoca non sospetta aveva sempre manifestato la voglia di ritirarsi dalla vita parrocchiale. Il Vescovo Lagnese, gli ha fatto cambiare idea, così continuerà il suo ministero nella comunità di S.Ciro. Auguri Agostino!

Silvano Amalfitano scrive al sindaco Ferrrandino

silvano amalfitano primo

Al sig.sindaco del comune di Ischia al presidente del consiglio comunale e all’ assessore delegato. Petizione popolare ,oggetto: parcheggio di via Leonardo Mazzella : i cittadini residenti e cittadini non residenti ma utilizzatori del parcheggio di via leonardo mazzella, indicato in oggetto con la presente espongono quanto segue: alcuni giorni fa venne pubblicato la notizia che il parcheggio sarebbe stato trasformato in parcheggio a pagamento . Nei giorni scorsi e’ stata istallata all’ esterno del detto parcheggio una colonnina che consente il ticket dei parcheggi a pagamento.

O’ vient

Generoso Palladino – Tu si comm o ‘vient, quann pass forte scompiglia tutt’cose. Quann pass doce te sape accarezza, e chianu chian te sape asciuttà tutte e lacrim. Tu si comm o’vient, a forza toia nun tene pari, o vient, scass distrugge, ma senz o’vient nun nascess mai nu fiore. Int’o’vient quant allucc se perdono, quanti voce nun se sentono, mille preghiere s’è port o vient. E a quann cunosc a te, me piace o’ vient, e aspett ogni juorn a ventata toia.

ULTIMORA ONLINE
Questo sito non è un prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità.
Norme sulla privacy